martedì 20 maggio 2008

Domenica 20 maggio 1888 - s. Bernardo da S.

Papà continua abbastanza bene i dolori a poco a poco sembrano diminuire, speriamo che fra due o tre giorni non abbiano a fare mai più capolino. Arrivò Angiolina e portò da parte di Suor Clarice una cartella per Papà, ed una Madonnina per la Mamma. Vennero di giorno le Baldissarine e l'Emma, ed alla sera il Sig.r Ponti, Riccardo e famiglia. Almeno che gli esami Piero li potesse terminare la metà di Giugno che davvero mi spiace il vederlo partire.


- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 21 maggio 1888
- Torna al giorno precedente: 19 maggio 1888

4 commenti:

la duchessa ha detto...

Si comincia a capire qualcosa del motivo del viaggio a Pavia di Piero: ci sono degli esami di mezzo.
Esami dell'università? Esami di qualche corso professionale? Esami di abilitazione alla professione?
Ecco un nuovo mistero :)

la duchessa ha detto...

E grazie per il ritorno del giorno della settimana: rende il tutto più realistico e accende la nostra immaginazione sul resto della giornata di Angioletta. Per esempio, oggi è domenica e non c'è menzione di una qualche partecipazione alla Messa, ma solo più visite del solito.
E chissà come era composto il pranzo della domenica in casa Brugnatelli: un qualche risotto?

Clodovea ha detto...

Secondo me sono esami universitari (a Pavia c'era l'università, a Milano no). Probabilmente Pietro non era ancora laureato.
Non mi risulta che all'epoca esistesse l'esame di stato, per nessuna professione. Ma potrei sbagliarmi. Appena ho tempo e modo controllo come si svolgeva la carriera di un farmacista ;-)

Emma ha detto...

Ma Pietro ce l'ha un cognome? Sono andata a rivedere un po' indietro ma non l'ho trovato e non c'è neanche nella sezione delle persone del diaro. Un altro mistero riguardo a Pietro:)