domenica 4 maggio 2008

Venerdì 4 maggio 1888 - s. Venerio

Alla mattina Piero mi parve più di buon umore e io le dissi di volere parlargli e gli domandai schiarimenti di una cosa. Mi rispose che credeva avere in me trovato il suo ideale ed invece trovò il rovescio. A tale parole l'amor proprio prese il soppravento e le risposi di dirlo a Papa. Informai Mamma dell'accaduto e questa interpellò Piero e dopo un discorso di forse due ore abbiamo fatto la pace che spero durerà per sempre (che la pace nelle famiglie è il miglior tesoro.)



- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 5 maggio 1888
- Torna al giorno precedente: 3 maggio 1888

3 commenti:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

mmmhhh per Angioletta ha preso il sopravvento l'amor proprio... e per Pietro, dopo la chiacchierata con la mamma cosa ha avuto il soprevvento?...
forse sono malpensante, o maliziosa, ma non è che ci sia un po' di interesse in questo fidanzamento?
del resto il farmacista, soprattutto a quel tempo, era una figura importante e di tutto rispetto...

la duchessa ha detto...

Come sempre sono sulla stessa lunghezza d'onda dei Filibustieri...e facendo della psicologia spicciola e da strapazzo sottolineo il continuo passaggio al femminile nei pronomi relativi a Piero (LE dissi di volere parlarGLI, GLI domandai schiarimenti di una cosa (non meglio identificata: quanto mistero, deve stare proprio sullo stomaco ad Angioletta questa 'cosa'), LE risposi di dirlo a Papà) che a me sembra proprio indicare che ci sia di mezzo una donna nella misteriosa 'cosa' su cui Angioletta chiede chiarimenti...finalmente comincia a fare due più due questa benedetta ragazza (come me e i Filibustieri!)??

chiara ha detto...

Ciao , forse non è un fidanzamente di interesse ma certamente al tempo doveva essere un affare che coivolgeva tutta la famiglia.Insomma una volta preso l'impegno, la reputazione, la vergogna per un fidanzamento rotto ...non so io me lo immagino così!
La madre avrà sicuramente detto a Pietro di pazientare perchè la ragazza è giovane, mi pare di ricordare che lui sia più vecchio di lei.