venerdì 23 maggio 2008

Mercoledì 23 maggio 1888 - s. Zenone

Pietro andò anche quest'oggi a Pavia ma ritornò colla corsa delle 3. Quest'oggi di giorno venne l'Emma colla Sigra Lena. Alla sera venne la Zia Cia ed i Signori Veratti, nonché la [Sampietro]. Arrivo del Sigr Lai. Pietro di umore tristissimo chissà quale la causa. Preso la lezione di piano. Arrivo dell'amico.


- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 24 maggio 1888
- Torna al giorno precedente: 22 maggio 1888

4 commenti:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

eheheh che fa Angioletta? prende in giro il papà? ehehe
ma ora che lui è infermo (oltre che illustre), e Piero non c'è, in farmacia chi ci sta?

la duchessa ha detto...

Chissà qual è la causa dell'umore tristissimo di Piero???
...Angiolè apri gli occhi: chi è venuta di giorno oggi a casa tua??? E fffai due più due....

Emma ha detto...

Niente martedì 22 maggio???
Finalmente ho capito: Pietro fa il pendolare! Va a Pavia la mattina e torna a Milano nel primo pomeriggio. E c'è da fare tutta sta manfrina sulla tristezza del vederlo partire???

la duchessa ha detto...

La ragazza ama il melodramma :)