mercoledì 16 aprile 2008

Lunedì 16 Aprile 1888 - s. Aniceto

Questa mattina Piero fu disopra a prendere il caffè e gli feci un bacio me lo ha restituito ma non con quell'entusiasmo che soddisfa, freddo ed asciutto. Fummo a far visita alla Sigra Gadina e Regondi indi a casa pel pranzo. Durante il desinare parlò pochissimo, alla sera abbiamo fatto una partita a dama, io le porsi la mano la pigliò per un minuto indi me la lasciò cadere.




- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 17 Aprile 1888
- Torna al giorno precedente: 15 Aprile 1888

1 commento:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

o Angioletta omette qualcosa riguardo al suo comportamento con Piero (che poi diventa causa dei malumori di lui), o qui gatta ci cova...