venerdì 15 febbraio 2008

Mercoledì 15 febbrajo 1888 - s. Faustino

Pietro obbligato a letto con la febbre e mal di capo. Fui a trovarlo tre volte, come mi ama!… e quanto gliene voglio io pure. Vorrei che tutti fossero felici come lo sono io: ho trovato proprio ciò che desideravo cioè un uomo espansivo e dolce di carattere. Non avrei mai creduto di amare con tutta l'anima come amo il mio Piero.




- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 16 febbrajo 1888
- Torna al giorno precedente: 14 febbrajo 1888

1 commento:

gius ha detto...

e chi è questo Piero... l'amante?