sabato 30 agosto 2008

Giovedì 30 agosto 1888 - s. Rosa da Lima

Oggi arrivò la Zia Tognina e mi donò un braccialetto semplice ma molto pesante. Sul tardi venne Cecchino e mi portò esso pure una borsetta coll'occorrente per lavorare. Alla sera poi i Signori Martini un porta camicie in raso bianco e rosa veramente chic. Comperato il velo bianco e la stoffa di seta per l'abito. Venne di giorno la Zia Cia. Papà andò a Monza ad invitare D. Diego ad assistere alle nozze. Portò i ritratti anche all'Emilio ed Annetta.



- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 31 agosto 1888
- Torna al giorno precedente: 29 agosto 1888

2 commenti:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

leggendo gli ultimi post mi pare di capire che ai tempi si usasse regalare dei ritratti a parenti e amici in prossimità del matrimonio...
ma si tratta di foto? e non ne hai nemmeno una copia superstite?

la duchessa ha detto...

Io invece noto che l'abito da sposa si confezionava dieci dico DIECI giorni prima del matrimonio...mentre oggi se ti presenti da una sarta o in un atelier meno di sei mesi prima tutti inorridiscono!