domenica 13 luglio 2008

Venerdì 13 luglio 1888 - s. Anacleto papa

Ricevuto lettera dal Sig.r Pietro abbastanza insolente, fatta leggere a miei Genitori come suo desiderio. Papà gli ha parlato alquanto forte ed ha finito col mandarlo dalla Mamma, questa confabulò per un ora avendo lui sempre ragione e finì col non concluder nulla. Alla sera lo feci chiamare gli domandai perdono e non l'ebbi. Ma dopo pochi momenti ritornò e con carezze baci ed un giuramento che per me è sacro fu conclusa la pace. 


- Prosegui la lettura con il giorno successivo: 14 luglio 1888
- Torna al giorno precedente: 12 luglio 1888

2 commenti:

Valeria e Marco, ovvero i Filibustieri ha detto...

Marco, mi sa che ti sei distratto, oggi avresti dovuto scrivere Venerdì 13 luglio non Mercoledì...

Marco Ardemagni ha detto...

Giusto, effetto "venerdì 13!". Tra l'altro l'aggiornamento era abbastanza cupo...